skip to Main Content
Gli Artigiani Si Fanno Coraggio

Gli artigiani si fanno coraggio

L’ECCESSO DI TURISMO COME UNA LEBBRA, Parole forti. Io lo dico da trent’anni, assieme a un piccolo gruppo di veneziani illuminati. Adesso lo vedo proclamare con prove sociali ed economiche dalla Confederazione degli Artigiani (a differenza di quella, molto più miope, degli Esercenti). Un piccolo passo, forse un grande inizio. Sono ancora in maggioranza quelli che non ammettono la realtà: quelli che guardano dall’altra parte (come gli Ignavi di Dante, che sono tanti), e quelli che dal turismo guadagnano qualcosa oppure vogliono convincersi che i “posti di lavoro” creati dai gruppi organizzati e dalle navi da crociera siano un bene per la gente anziché una palla al piede. Ripeto la mia ricetta: 20.000 turisti al giorno (7 milioni l’anno), aziende del futuro a Marghera, via la ferraglia e dentro la ricerca scientifica, il progresso tecnologico, i giardini fioriti con vista sulla laguna.

Seguite i sognatori, loro guardano lontano!

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi