skip to Main Content
PER LA STRADE 20 TURISTI PER OGNI ABITANTE

PER LA STRADE 20 TURISTI PER OGNI ABITANTE

Strabiliato dal numero di turisti in calli, campielli e vaporetti, ho più volte provato a fare un conto mentale. Ve lo riporto qui, un po’ perfezionato con dati ufficiali.

Sembra giusto supporre che i turisti che vengono a Venezia passino almeno qualche minuto nella zona tra San Marco e Rialto. Secondo le statistiche accettate, oggi vengono a Venezia 30 milioni di persone l’anno (sono fiero di essere stato i il primo a calcolare quel numero fin dal 2013 in un libretto poi ristampato più volte).  Dividendo per 365 si ottiene il dato di 82.000 persone al giorno (una media, naturalmente).

Quanti veneziani passano per la stessa zona in un giorno? I residenti del sestiere di San Marco sono 3.788 (dato del 2016). Non usciranno tutti i giorni, ma ne verranno altri da altri sestieri. Sembra ragionevole prendere quel numero come base, magari arrotondandolo a 4.000.

Perciò abbiamo ogni giorno, nella zona tra San Marco e Rialto, 82.000 turisti e meno di 4.000 residenti. Fa un rapporto approssimativo di UNO A VENTI. Sarebbe questa la città magica, la città poetica, l’esperienza indimenticabile che tutti vengono a cercare?

Un veneziano all’estero: andata, soggiorno e ritorno. Compratelo qui o leggetelo qui con molte più illustrazioni.

Condividi questa pagina
This Post Has 2 Comments
  1. Per dare ai turisti la città vera si deve dare un biglietto per ognuno che rimane solo un giorno. Direi un massimo di 5000. Poi nessun hotel Nuovo, ma ristorare palazzi e altri posti vecchie per abitante nuove…….sia per sempre sia come pied à terre. Negozie solo da Veneziani oppure gente qui dare qualcosa in piu per la città. Niente crociere.

    1. Italia Nostra, sezione di Venezia, ha un progetto per arrivare gradualmente proprio a una situazione vicina a quella che lei propone. La ha presentata più volte, anche in consiglio comunale, ottenendo solo derisioni. Ma occorre insistere, tutto il mondo è dalla nostra parte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi