skip to Main Content
SINISTRE MASOCHISTE, LA BATTAGLIA SARA’ PERSA

SINISTRE MASOCHISTE, LA BATTAGLIA SARA’ PERSA

La voce della gente non conta. Il trionfo dei sovranisti non ha insegnato niente a nessuno. I cittadini che vorrebbero servizi migliori, più residenti e meno turismo, posti di lavoro più stabili e meglio pagati, fiducia nel futuro, meno plateatici e più spazi per i bambini, mille cose ovvie e necessarie, non contano nulla. Le decisioni si prendono al chiuso, sempre dai soliti: c’è Michele Mognato già vicesindaco di Paolo Costa, c’è Roberto Panciera già assessore di Orsoni. Non c’è un’idea di Venezia che non sia quella del parco turistico. Salvaguardia della laguna, moto ondoso, acque alte, tutti temi sui quali loro hanno già fallito. E adesso scelgono la candidata alle prossime elezioni, sapendo bene che resteranno minoranza in un consiglio comunale dominato dalle destre. Bravi, buon inizio.

Un veneziano all’estero: andata, soggiorno e ritorno. Compratelo qui o leggetelo qui con molte più illustrazioni. Leggete qui una recensione sul “Gazzettino” di Venezia.

 

Condividi questa pagina
This Post Has One Comment
  1. non mi è chiaro da dove nasce il senso di frustrazione che traspare . La colpa è di non aver fatto le Primarie? La colpa è che i nomi che circolano non le piacciono (e non piacciono al “partito dell’UNESCO”?). No perché “la voce della gente” che non conta ho l’impressione che lei pensi sia solo quella di coloro che vuole sentire lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi