skip to Main Content
I PORTI EUROPEI: “TROPPE CROCIERE!”

I PORTI EUROPEI: “TROPPE CROCIERE!”

Mi pare sostanzialmente positivo il risultato dell’incontro a Venezia dei responsabili di otto tra i maggiori porti crocieristici europei. Si poteva temere un tentativo di rendere sempre più accettabile il fenomeno delle crociere, ma tutte le otto città presenti non hanno fatto che denunciare la necessità di porre, se non una fine, almeno dei forti limiti alle presenze delle navi giganti nei loro porti. Per noi veneziani è un indubbio passo avanti.

Riporto qui sotto il resoconto globale dell’incontro in un articolo di Enrico Tantucci sulla Nuova Venezia di oggi. Ma mi sembrano importanti soprattutto i sunti delle relazioni di alcuni dirigenti di porti europei (trovate gli articoli qui sotto):

  • Ad Amsterdam sono ammessi solo 180 attracchi all’anno (benché la città abbia quasi un milione di abitanti contro i 50.000 di Venezia dove non c’è un limite agli attracchi);
  • A Cannes non possono attraccare più di due navi da crociera nello stesso giorno;
  • A Dubrovnik dall’anno prossimo sarà imposto un massimo di 4.000 crocieristi al giorno.

Sono misure parziali, ma testimoniano della gravità del fenomeno e sembrano preludere a una migliore presa di coscienza da parte dei porti di tutto il mondo.

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi