skip to Main Content
GENTE SERIA PER VENEZIA

GENTE SERIA PER VENEZIA

Raccolgo qui cinque articoli di giornalisti importanti e bene informati sulla situazione di Venezia. Lo faccio perché durante e dopo le due settimane di acque alte i media nazionali (specialmente le TV) hanno dato un’immagine distorta degli eventi. Hanno sostanzialmente fatto da altoparlanti per le dichiarazioni di grande allarme emesse proprio dalle forze economiche e politiche che di quegli eventi (e del costante degrado della città anche su altri fronti) sono state responsabili. Insomma, si gridava Aiuto aiuto! poprio dalle persone che avevano contribuito ai disastri.
Ma esiste anche una stampa responsabile e informata. Ho raccolto qui cinque articoli scritti da giornalisti di indiscussa serietà e imparzialità: persone che non si sono fermate alla registrazione di dichiarazioni pubbliche ma sono andate più a fondo nelle ricerche.
Il risultato è un coro unanime: Veneza tradita (Stella), Venezia vittima di investimenti rapaci (Bassi), Grave strategia di sfruttamento (Montanari), Città svenduta (Scurati), Città vittima dell’avidità (Reski).
Siamo davanti a persone responsabili. La loro diagnosi non può essere trascurata. Penso che il fatto di riunire assieme le loro voci possa contribuire a mostrarne la forza e l’importanza. Occorre rispondere a quelle voci, con il voto e con l’azione, prima che sia troppo tardi.
Inserisco qui sotto i link per i cinque articoli sulle testate originali (l’immagine in alto è del Corriere della Sera).
Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi