skip to Main Content
HA UN BEL CORAGGIO QUESTO HOLLER

HA UN BEL CORAGGIO QUESTO HOLLER

“Venezia ha bisogno di alberghi” ha dichiarato alla Nuova Venezia il finanziere austriaco Ivan Holler, non contento di aver già costruito quattro albergoni vicino alla stazione di Mestre, trasformando quella zona in un dormitorio per turisti. Adesso si lancia nella città insulare, fronte laguna, puntando sull’area dell’ex gasometro di Santa Giustina. “Non è vero che il sindaco Brugnaro vuol farci un albergo” aveva detto il consigliere comunale Maurizio Crovato lo scorso maggio, quando si sono diffuse le prime voci. Ma evidentemente si sbagliava. Malgrado le proteste vivissime di studenti e insegnanti del Paolo Sarpi e delle altre scuole coinvolte, Holler va avanti. Adesso propone lo zuccherino di una palestra in una zona “vicina”, e un investimento nella bonifica dei terreni dalle scorie dei gasometri. Il cambio di destinazione d’uso dovrà essere approvato dal Consiglio comunale, probabilmente dopo le prossime elezioni: toccherà ai residenti eleggere una giunta diversa dall’attuale, se vogliono sperare di restituire la zona alle scuole e alla residenza. (Immagine: la bellissima zona, fronte laguna, in cui la catena alberghiera vuole inserirsi – e con questa amministrazione probabilmente ci riuscirà).

Un veneziano all’estero: andata, soggiorno e ritorno. Compratelo qui o leggetelo qui con molte più illustrazioni.

 

 

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi