skip to Main Content
BRUGNARO PREPARA NUOVI ACCESSI PER I TURISTI

BRUGNARO PREPARA NUOVI ACCESSI PER I TURISTI

Chi l’avrebbe mai detto? In tempi di emergenza virus, quali sono i lavori più urgenti per Venezia? Regolare i flussi turistici, creare un sistema di prenotazioni per gli escursionisti, riparare gli appartamenti dell’Ater, calmierare gli affitti? Ma no! E’ urgentissimo creare nuove vie d’accesso alla città partendo dalla terraferma! Creare grandi parcheggi, di cui uno nella zona dei Pili di proprietà di una società del sindaco Brugnaro! Pianificare nuovi modi di accesso con tram, autobus, vaporetti, portando come pretesto i molti pendolari che ogni giorno devono andare a Venezia per lavorare (perché gli appartamenti restano affittati ai turisti), e trovano i mezzi intasati (perché Mestre è diventata un dormitorio turistico). Sembra che si aspetti solo un rallentamento della pandemia per ritornare al turismo di prima, ma addirittura potenziato. Ci resta solo da sperare che le elezioni arrivino presto e che i due mesi appena passati abbiano aiutato gli elettori a riflettere sul futuro della loro città.   (Nell’immagine dal Gazzettino: Lavori in corso nella zona dei Pili al confine della laguna).

 

Il giro lungo di Checco CanalIl giro lungo di Checco Canal
Un veneziano all’estero: andata, soggiorno e ritorno.
Compratelo qui o leggetelo qui con molte più illustrazioni.
Leggete qui una recensione sul “Gazzettino” di Venezia

 

 

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi