skip to Main Content
IL DILEMMA DEI COMBUSTIBILI SUL PIANETA TERRA

IL DILEMMA DEI COMBUSTIBILI SUL PIANETA TERRA

Segnalo Planet of the Humans, documentario di cui è coautore Michael Moore, oggi molto controverso ma che ha un grande pregio: entra nel vivo del problema dell’energia sul pianeta, permettendo , se non di offrire una soluzione, almeno di chiarirsi le idee sui dati reali: è vero che l’energia eolica e la fotovoltaica, se ben esaminate, sono altrettanto dannose di quella fondata sul petrolio? E che le auto elettriche danneggiano l’ambiente quanto quelle a benzina? Moore sostiene spietatamente di sì, che i danni sono equivalenti. Un coro si ambientalisti si è però sollevato contro quella conclusione e risponde con contro-argomenti.
Il documentario, già visibile gratuitamente su You Tube dove in pochi giorni ha avuto 5 milioni di spettatori, può servire da informatissimo punto di partenza per capire i termini del problema. E un articolo di Sandro Orlando sul Corriere della sera di oggi 3 maggio può aiutare a capire le reazioni di che non condivide quelle tesi pessimistiche.
Cliccare qui per aprire il documentario.
Cliccare qui per l’articolo sul Corriere.

Il giro lungo di Checco CanalIl giro lungo di Checco Canal
Un veneziano all’estero: andata, soggiorno e ritorno.
Compratelo qui o leggetelo qui con molte più illustrazioni.
Leggete qui una recensione sul “Gazzettino” di Venezia

Condividi questa pagina
This Post Has One Comment
  1. Io ho due grandi pannelli solari per riscaldare l’acqua sanitaria e ho anche 25 mq di pannelli fotovoltaici che quando c’è il sole producono 3,8 Kw. Pensavo di far bene, ma ora trovo che questa testa di cazzo non è d’accordo. Leggerò l’articolo, grazie per la segnalazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi