skip to Main Content
SUL VIRUS ARRIVANO IMMAGINI STRAORDINARIE

SUL VIRUS ARRIVANO IMMAGINI STRAORDINARIE

L’immagine qui sopra mostra a quali vertici di precisione e alta definizione sia giunta la ricerca biochimica a proposito del Covis-19: si vedono alcuni dei famigerati “spikes” (punte,  schegge) che fuoriescono dalla sfera del virus con la molecola di un farmaco (in blu) che ne blocca il tentativo di attaccarsi a una cellula bersaglio. In realtà la cosa è di una complicazione diabolica e la ricostruzione fotografica sembra un totale miracolo, se si pensa che siamo a livelli quasi di singolo atomo. Ma anche chi non è molto versato in chimica o biologia non potrà non apprezzare almeno le immagini che illustrano l’eccezionale articolo del New York Times che oggi riporta le ultime notizie sui progressi della ricerca anti-virus.
Trovate l’articolo cliccando su queste parole. In caso di difficoltà potrete accedervi anche cliccando qui (il clic vi porterà sulla pagina tweet di Richard Dawkins, dove lui ha inserito un link all’articolo; in caso di difficoltà, cercate con Google “Dawkins tweets”).
Aggiungo un dettaglio che mi interessa come quasi italo-americano: le immagini più avanzate sono state ottenute da un laboratorio dell’Università di San Diego diretto da una quarantenne scienziata di origine italiana, Rommie Amaro. Nel suo laboratorio lavorano sette post-doc: tre americani, una brasiliana, un cinese, una coreana e un italiano. Quest’ultimo, trentenne, si è laureato a Milano e ha ottenuto un dottorato alla SISSA di Trieste prima di essere stato adocchiato dalla Amaro. Si chiama Lorenzo Casalino (Lorenzo Casalino@LCasalino88) e ieri ha twittato: Un bel modo di concludere la settimana è stato trovare il mio videosull’articolo del New York Times! (il video mostra il virus in azione nel tentativo di agganciare una vittima). Congratulazioni!

Rommie Amaro:

Lorenzo Casalino:

Il giro lungo di Checco CanalIl giro lungo di Checco Canal
Un veneziano all’estero: andata, soggiorno e ritorno.
Compratelo qui o leggetelo qui con molte più illustrazioni.
Leggete qui una recensione sul “Gazzettino” di Venezia

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi