skip to Main Content
NON CI SONO SOLO I TURISTI

NON CI SONO SOLO I TURISTI

A rendere impossibile la vita nella meravigliosa Venezia contribuiscono anche le leggi e ordinanze che regolano la presenza e la gestione delle Università. Quella che dovrebbe essere una delle soluzioni al problema delle economie alternative al turismo (fare di Venezia anche una città universitaria e un centro di cultura internazionale) se gestita male può rivelarsi una terribile arma a doppio taglio. Da molti anni si sa che la zona di Campo Santa Margherita si trasforma le sera in un centro di movida fino a tarda notte. Adesso, cessate le limitazioni imposte dal Covid, le cose sono rapidamente degenerate. Vivere e dormire nell’intera zona è diventato impossibile. L’amministrazione comunale non reagisce in modo efficace, come non sta reagendo all’invasione del turismo di massa. I pochi residenti rimasti non possono che rifugiarsi nelle zone meno martoriate e necessariamente finiranno per arrendersi. (Articolo dalla Nuova Venezia di mercoledì 20 ottobre 2021).

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi