skip to Main Content
ACQUE PULITE, COSA MAI VISTA

ACQUE PULITE, COSA MAI VISTA

Segnalo un articolo comparso ieri 17 marzo su The Art Newspaper (la rivista internazionale diretta da Anna Somers Cocks, con 50 corrispondenti in tutto il mondo). La rivista descrive la sorprendente trasformazione che sta avvenendo nei canali di Venezia da quando è quasi cessato il traffico delle imbarcazioni a motore: le acque sono ritornate limpide, riflettono le sponde, sono ricomparsi i pesci. L’articolo comprende alcuni brevi video girati dalle finestre degli abitanti. Ricordo soltanto che a un ”foresto” quelle acque possono sembrare ancora torbide soltanto perché in realtà fanno vedere i fondali (prima invisibili). Quella che sembra un’acqua torbida è in realtà trasparente, che lascia vedere i fanghi giacenti sul fondo (e bisognosi di urgenti interventi di escavo). Ma dobbiamo credere all’autrice dell’articolo quando scrive: “The lagoon near the Arsenale, where the Biennale is held, looks bright blue”: meriterebbe di muovere la propria barchetta e correre a godersi lo spettacolo, se non fosse che i motori sono, appunto, proibiti. Chi non ha una barca a remi deve accontentarsi della vista dalle rive e dai ponti. Intanto l’articolo annuncia l’esistenza di una pagina Facebook chiamata Venezia Pulita (8.544 membri). Un post di Marco Capovilla con immagini di un rio dall’acqua trasparente ha già raccolto, la mattina di oggi 18 marzo, ben 3.285 “mi piace”.

Cliccare qui per aprire l’articolo su The Art Newspaper.

Il giro lungo di Checco CanalIl giro lungo di Checco Canal
Un veneziano all’estero: andata, soggiorno e ritorno.
Compratelo qui o leggetelo qui con molte più illustrazioni.
Leggete qui una recensione sul “Gazzettino” di Venezia.

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi