skip to Main Content
LANCIONI GRAN TURISMO, NON CAMBIA NULLA

LANCIONI GRAN TURISMO, NON CAMBIA NULLA

I giornali di oggi 1 luglio riferiscono con enfasi un’ordinanza del Comune di Venezia (o meglio, una “determina del dirigente del settore Mobilità e Trasporti”) che sembrerebbe porre un limite all’invadenza dei lancioni gran turismo, vera piaga per la città a causa delle decine di migliaia di turisti “escursionisti” che riversano ogni giorno sulle strade e a causa del temendo moto ondoso che generano senza sosta, distruggendo il bacino di San Marco e tutti i canali lagunari che percorrono (particolarmente quello della Giudecca). La “determina”  impone che i lancioni non possano ormeggiare ai pontili senza aver prima prenotato l’ormeggio. Ma attenzione:
1). La “determina” si riferisce solo ai lancioni proveniente da fuori del Comune (quelli che arrivano da Chioggia o Jesolo e altre località), che sono una piccola minoranza. Quasi tutti i circa cento lancioni oggi operanti sono dotati di licenza del Comune di Venezia e fanno base al Tronchetto, dove caricano gli escursionisti che arrivano in autobus e con macchine proprie. Per loro il Comune provvede addirittura nuovi pontili, come sta facendo alle Fondamente Nuove con i lancioni della cooperativa Ducale, formata da un gruppo di gondolieri.
2). L’obbligo di prenotazione non significa una riduzione degli accessi. La “determina”  non prevede che l’accesso sia negato, ma solo che debba essere annunciato con la prenotazione.
Perciò a ben riflettere sembra probabile che questa mossa del Comune sia dettata non da ragioni di gestione del turismo escursionistico ma da pressioni di gruppi di operatori di lancioni come conseguenza di lotte interne tra concorrenti.

 

 

Il giro lungo di Checco CanalIl giro lungo di Checco Canal
Un veneziano all’estero: andata, soggiorno e ritorno.
Compratelo qui o leggetelo qui con molte più illustrazioni.
Leggete qui una recensione sul “Gazzettino” di Venezia

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi