skip to Main Content
GIUNTA BRUGNARO, OGNI GIORNO UN NUOVO ALBERGO

GIUNTA BRUGNARO, OGNI GIORNO UN NUOVO ALBERGO

(Nell’immagine dalla Nuova Venezia del 25 febbraio 2016: la vergognosa condizione dell’Orto Botanico di Venezia abbandonato a se stesso). Dopo l’approvazione di un albergo con 500 camere da costruirsi nell’Isola Nuova del Tronchetto, oggi la giunta Brugnaro prepara l’arrivo di un nuovo albergo, questa volta dentro la città. Si tratta del contestato “Hilton Canopy” che dovrà sorgere nello spazio prima dedicato all’Orto Botanico di San Giobbe. Una protesta popolare con 3.000 firme aveva arrestato il processo lo scorso anno, ma ora la giunta lo riprende, rinnovando fino al 2023 la convenzione con Hilton, pur senza menzionare esplicitamente l’albergo, con ipocrisia anche piuttosto trasparente. Infatto la convenzione, secondo l’assessore De Martin che l’ha annunciata, prevede “il recupero del compendio a fini residenziali anche con una quota di edilizia da convenzionare con il Comune”. Avessero almeno il coraggio di dire che quella parola “anche” nasconde un albergo di lusso! Intanto però la Hilton, a ogni buon conto, continua a pubblicizzare il costruendo hotel nelle riviste di viaggio, come fa notare il candidato sindaco Giovanni Andrea Martini, oppositore di Brugnaro nelle prossime elezioni di ottobre.

Il giro lungo di Checco CanalIl giro lungo di Checco Canal
Un veneziano all’estero: andata, soggiorno e ritorno.
Compratelo qui o leggetelo qui con molte più illustrazioni.
Leggete qui una recensione sul “Gazzettino” di Venezia

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi