skip to Main Content
LA LIBERTA’ SESSUALE SEMBRA ANCORA LONTANA

LA LIBERTA’ SESSUALE SEMBRA ANCORA LONTANA

Mi ha molto sorpreso, e in senso negativo, il risultato di una ricerca sull’atteggiamento dei giovani verso l’omosessualità pubblicato oggi 21 settembre sulla Nuova Venezia. Il giornale presenta come buona notizia il fatto che l’accettazione dell’omosessualità sia cresciuta negli ultimi 17 anni tra i giovani, e riporta il dato: “ben” il 30 per cento dei giovani maschi approva il fatto che chi lo desidera possa avere rapporti omosessuali. Ma il dato mi sorprende molto: credevo che l’accettazione della libertà altrui fosse molto più diffusa! Io vivo forse in un’oasi di persone emancipate e colte, ma pensavo che fossero rimaste in Italia solo delle piccole sacche di persone ancora contrarie ai comportamenti sessuali minoritari. Invece adesso devo constatare che ben il 68 per cento dei maschi non accettano che si possa essere omosessuali. Consola il fatto che le donne risultano un po’ più “liberali” degli uomini, ma in generale il dato rappresenta una forte delusione e suona una sirena d’allarme anche in un campo che ritenevo quasi del tutto libero da pregiudizi.

Il giro lungo di Checco CanalIl giro lungo di Checco Canal
Un veneziano all’estero: andata, soggiorno e ritorno.
Compratelo qui o leggetelo qui con molte più illustrazioni.
Leggete qui una recensione sul “Gazzettino” di Venezia

 

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi