skip to Main Content
LUCIDITA’ RESIDUA IN QUESTO VOTO

LUCIDITA’ RESIDUA IN QUESTO VOTO

Guardando le prime proiezioni che annunciano una vittoria del Sì al referendum, e in attesa dei risultati delle elezioni regionali e comunali, mi è venuto prima un forte scoramento e poi un pensiero che in fondo è consolatorio. Ancora una volta si sta confermando una costante tendenza nella mia vita di elettore: la parte per la quale voto non ha mai vinto, né in Italia né in America (con Obama era già ritornato in Italia, peccato). Questo sembra dimostrare che la vecchiaia non mi ha ancora offuscato troppo la mente! Percò mi dispiace per Giovanni Pelizzato, per Petra Reski e per Marco Borghi, ma sembra che ancora una volta il mio voto sia andato ai candidati più disinteressati e più intelligenti, che sono appunto loro. Anche loro, d’altra parte devono essere già da tempo abituati a trovarsi in minoranza.

 

Il giro lungo di Checco CanalIl giro lungo di Checco Canal
Un veneziano all’estero: andata, soggiorno e ritorno.
Compratelo qui o leggetelo qui con molte più illustrazioni.
Leggete qui una recensione sul “Gazzettino” di Venezia

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi