skip to Main Content
SE I TUOI FIGLI DIVENTANO SOVRANISTI

SE I TUOI FIGLI DIVENTANO SOVRANISTI

Da ottantenne quale sono non riesco a non simpatizzare con il mio coetaneo autore di una lettera al New York Times Magazine di oggi. Lui è di sinistra, lo è sempre stato, e si ritrova ad avere due figlie che sono entrambe vicine alla destra populista di tipo Trump. Soprattutto lo turba il fatto che le figlie, oggi cinquantenni, non leggono quasi più i grandi giornali (“the mainstream press”) ma “traggono quasi tutte le loro informazioni dall’Internet”. Ecco qui il testo della breve lettera, seguito dalla mia traduzione:
Even though my daughters grew up in a very progressive household, they have embraced the opposite political side from me. My granddaughter hears all the talk in her family, and I feel sure she believes she is hearing the truth. One of my daughters also does not believe in the vaccine and did not have my granddaughter vaccinated. I do not discuss politics with them any longer. They get all their information from the internet and don’t read the mainstream press. The worst thing of all to me is that they believe the election was stolen. I am distraught by this and have considered changing my will and leaving it all to a good cause.

Traduzione:

Benché le mie figlie siano cresciute in una casa molto orientata a sinistra, hanno abbracciato la parte politica opposta.  La mia nipotina sente i discorsi nella sua famiglia e io sono sicuro che creda che quello che sente sia vero. Una delle mie figlie non crede neppure nel vaccino e non ha vaccinato la mia nipotina.  Io non parlo più di politica con loro. Prendono tutte le informazioni dall’Internet e non leggono i grandi giornali. La cosa peggiore è che credono che l’ultima elezione sia stata truccata. Sono sconvolto da questa cosa e sto considerando di cambiare il mio testamento, lasciando tutto a una buona causa.

Il Titolo dell’articolo è: “Posso diseredare le mie due figlie che sono diventate di destra?” Trovate la lettera e la risposta dell’editorialista del giornale sul New York Times Magazine di oggi cliccando qui .
Nel caso che il Times non vi lasciasse leggere la risposta senza abbonarvi, ve la ricopio qui sotto per intero. Un buon riassunto può essere l’ultimo capoverso, di cui vi metto intanto la traduzione:
Anche se le tue figlie sono, in un certo senso, piuttosto vittime della malizia altrui che maliziose esse stesse, può essere ragionevole pensare che mettere dei fondi nelle loro mani permetterà loro di aiutare delle cause dannose. Ecco allora una proposta: potresti lasciare dei soldi alla tua nipotina, da ricevere quando diventerà maggiorenne. E’ facile che a quel punto lei si sarà allontanata dell’orientamento politico della madre, proprio come ha fatto la madre con te. Il resto lo puoi lasciare alle cause nelle quali credi, magari includendo quelle che cercano di sostenere maggiore partecipazione al voto e migliore sanità pubblica tutti. E’ il tuo patrimonio. Tu hai fatto crescere le figlie, il che è quanto dovevi loro. Qualsiasi cosa oltre quella dipende dal tuo volere. Ma se cambi il testamento non pensare alla cosa come a una punizione verso le loro idee sbagliate. Pensa solo che stai prendendo delle precauzioni perché i tuoi beni non vengano usati per fini non buoni.

Ecco invece il testo completo della risposta (il tutto mi pare piuttosto esagerato, ma credo che sia un fenomeno comune negli Stati Uniti e che forse possa diventarlo anche da noi):
The natural explanation is that these beliefs are badges of identity — the regalia of our tribes or teams — and come together with other beliefs and values. Proponents of the Big Steal and the benefits of ivermectin in treating Covid are inclined to think that their opponents are enemies of freedom who, among other things, want to flood the country with us burdensome immigrants. Loyalty to their side entails disapproval of those they consider its adversaries.

We can acknowledge that we’re all prone to tribalism (and that we all have false beliefs) without lazily supposing that the different positions are epistemically and morally equivalent. I’m on your side — and, when it comes to the particulars you mention, so is the evidence. Biden did win the election; Covid vaccines are remarkably safe and effective at preventing severe illness.

But there’s more to the story. A whole media apparatus aims to persuade people like your daughters to adopt mistaken views. Why they’re plugged into that particular feed is a question you no doubt have some ideas about. Maybe it has to do with where they live or the church they go to. A 2013 study that sifted through British and U.S. voting data going back to the 1960s concluded, paradoxically, that people who are especially politically engaged are more likely to have adult children who switch to the opposing camp. The study conjectures that “by facilitating political discussions at home, they make the offspring more attentive to the political messages of their times.”

Well, maybe. What’s clear is that your errant offspring have acquired the views that accompany certain identities or group allegiances, and that, by trusting unreliable sources, they have been led into error. That makes them wrongheaded; it doesn’t make them wicked. What’s more, our close relationships have many facets. A woman I know in your situation does what you do: She avoids talking politics with her far-right progeny. It’s not always easy, but there are plenty of other things to talk about.

So don’t change your will because you’re angry and upset with your prospective heirs. A better reason is that people with their views are doing a great deal of harm. The fact that a majority of Republican voters have been persuaded that Joe Biden wasn’t legitimately elected fuels a destabilizing mistrust in our democratic institutions. Hospitals have filled up with people who wouldn’t be there if they — or others — had been vaccinated, boosted and masked up. People have died or are living with Covid complications who would have been spared had more of their neighbors been vaccinated.

Even if your daughters are, in some sense, more sinned against than sinning, you could reasonably worry that putting resources in their hands will allow them to support destructive causes. Here’s a proposal: Why not leave some money for your granddaughter to use when she reaches adulthood — she might very well defect from her mother’s political orientation, as her mother defected from yours — and give the rest to causes you care about, perhaps including ones that are working to fortify voting participation and strengthen effective public health education. It’s your estate. You raised your daughters, which is what you owed them. Anything you do beyond this is up to you. But don’t think of your updated will as a way to punish them for their mistaken beliefs. Think of it as taking measures to prevent your assets from being used to bad effect.

 

Condividi questa pagina
This Post Has 2 Comments
  1. Qui in Italia la legittima è molto tutelata dalla legge e la disponibile e facilmente aggredibile: si rischia in breve di spendere l’eredità in cause

    1. E’ vero, forse in Italia non si ptrebbe fare. Ma era interessante notare la frattura fra generazioni, cosa che forse sta avvenendo anche in Italia e credo nella direzione di sempre maggiore superficialità ed egoismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi