skip to Main Content
LOCAZIONI TURISTICHE, SI PASSA ALL’AZIONE

LOCAZIONI TURISTICHE, SI PASSA ALL’AZIONE

Grande successo ha avuto l’iniziativa dell’associazione OCIO Venezia (Osservatorio Civico sulla Casa), che assieme a una dozzina di altre associazioni ha convocato la cittadinanza per discutere il gravissimo problema delle locazioni turistiche che stanno velocemente causando la fine di Venezia come città abitata e vissuta da residenti. Ben cinquecento persone hanno gremito il teatro Toniolo di Mestre, ed erano presenti moltissimi consiglieri comunali, di tutti i gruppi dell’opposizione (trovate la lista nell’articolo della Nuova Venezia che riporto qui sotto). Gli organizzatori hanno presentato una concreta proposta di legge che sarebbe in grado di regolare le locazioni turistiche in modo sostenibile per la città, e che va ad aggiungersi alle proposte già presentate sia localmente sia in parlamento da esponenti di vari partiti ma senza finora suscitare risposte concrete. Ma la forte partecipazione di pubblico alla presentazione di ieri e i commenti di cittadini e politici spingono verso una certa misura di ottimismo. Ora si può sperare che Venezia e il suo territorio si allineino a quanto è stato già fatto in numerosi centri turistici europei e mondiali, da Berlino a Parigi a New York a San Francisco. La proposta di OCIO è relativamente originale e si basa su una proporzione (da stabilire tra il 10 e il 20 per cento) tra i posti letto destinati agli affitti turistici e il numero dei residenti. Se ne parlerà presto in termini concreti e forse si può pensare che questa volta, seppure con grande ritardo, la politica sarà obbligata a intervenire. Grande merito va al lavoro di OCIO, l’associazione che da anni studia con competenza il fenomeno e che ieri è riuscita a portarlo al centro dell’attenzione della politica sia locale sia nazionale. Trovate i dettagli sulla pagina facebook di OCIO e trovate la proposta cliccando qui e poi su la proposta/consulta la bozza.

 

 

 

Condividi questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi