skip to Main Content
CONTRO LE GRANDI NAVI VINCERA’ IL BUON SENSO

CONTRO LE GRANDI NAVI VINCERA’ IL BUON SENSO

Tanto perché non sembri che noi cittadini veneziani contrari alle navi da crociera siamo una banda di semi-fanatici o addirittura di snobbetti schizzinosi, vi riporto un articolo del Post di ieri 25 luglio nel quale si fa il punto sulle opposizioni alle grandi navi, opposizioni che stanno emergendo e rinforzandosi in tutto il mondo. Eccovi intanto, tratta da quell’articolo, qualche affermazione proveniente da Stefano Landi, presidente di SL&A Turismo e territorio, già componente del comitato Permanente di promozione del turismo in Italia del ministero della Cultura: «Sfruttano gli elementi di attrazione del turismo stanziale, ma la maggior parte dei crocieristi dorme a bordo delle navi, facendo concorrenza agli alberghi», spiega. «Gli unici benefici sono per le autorità portuali. Per il resto, i turisti delle crociere alimentano l’overtourism perché arrivano nelle città alla mattina e se ne vanno alla sera, con una concentrazione massima nei luoghi più noti e scontati».
L’articolo riferisce le proteste e denunce di decine di associazioni locali, da Barcellona (“le navi da crociera sono inquinanti, non danno un contributo rilevante all’economia della città e hanno causato una saturazione dei quartieri del centro“) alle isole Baleari a Dubrovnik, Santorino, Dublino, Bruges, fino alle 32 associazioni che lottano contro l’arrivo delle grandi navi a Fiumicino. Avanti dunque con la nostra opposizione, nella certezza che questa visione sia quella giusta per proteggere il presente e il futuro della città in cui abitiamo.
Cliccate qui per leggere l’articolo intero.

Condividi questa pagina
This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi